L'unione prigioniera dei suoi mali

Un articolo di Guido Viale

27 giugno 2016


24 giugno 2016

Esplode una coduttura idrica in piazza Acquaverde IREN e la sua controllata Mediterranea delle Acque devono smettere di girare ai propri azionisti i soldi necessari alle manutenzioni


Città metropolitana di Genova: patto del Nazareno al basilico

Dichiarazione di Antonio Bruno e Giampiero Pastorino

LEGGI IL TESTO

Pubblicato il 23 giugno 2016


Daccapo e dal basso, non ci sono altre vie

In tutto il mondo occidentale si vanno affermando forze sociali, movimenti, opzioni politiche o partiti, tra loro diversi che hanno però un punto in comune che li caratterizza: la lotta alle oligarchie e al predominio della finanza internazionale intesa come il governo di un gruppo ristretto di persone, i quali componenti politici hanno più un interesse proprio che quello generale dello Stato e della società.

di Action diritti in movimento, SpinTime Labs e centro sociale La Strada - 17 giugno 2016

LEGGI TUTTO


Eleonora Forenza 

COMUNICATO STAMPA

Su TTIP e CETA il Ministro Calenda prende in giro il Parlamento e, quindi, gli italiani

LEGGI

18 giugno 2016


Ericsson, ancora esuberi

Dai tempi in cui Ericsson acquisì la Marconi SpA, nel 2006, ci sono state 12 procedure di licenziamento, ora è in arrivo la tredicesima! 

A Genova negli ultimi dieci anni, il numero dei dipendenti è passato da circa 1100 agli attuali 600, ed ora questa nuova mazzata!

Venerdi 10 l’azienda ha annunciato alle organizzazioni sindacali circa 400 esuberi in tutta Italia, di cui 153 solo in ricerca e sviluppo, il settore che Ericsson ha sempre rivendicato come fiore all’occhiello della sede aziendale nel nostro paese. Di questi 153, ben 137 sono a Genova, dove Ericsson, nel 2012, ha partecipato alla creazione del Parco Tecnologico trasferendosi agli Erzelli (vedi QUA). Mancano ancora i dati suddivisi per sede della parte “Mercato”, come viene definito, altri 252 esuberi! E' possibile che a Genova, il conto totale dei posti di lavoro che si perderanno possa superare le 150 unità, un quarto dell’intero sito, il 25% !!!

I lavoratori dichiarano lo stato di agitazione con assemblee e possibili scioperi.

 

L'Altra Liguria è vicina ai lavoratori e si unisce alle manifestazioni per chiedere la difesa dei posti di lavoro e di un progetto, quello del Parco Tecnologico degli Erzelli, che rischia di morire prima ancora di vedere la luce, lasciandosi dietro solo delle orribili torri di cemento.

 

 

14 giugno 2016


IL COORDINAMENTO DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE di GENOVA 
promuove

Venerdì 10 giugno, dalle ore 10 fino alle 17 in Piazza Matteotti a Genova

Memorial Giacomo Matteotti
Un garofano rosso per il primo antifascista contro la legge elettorale truffa Acerbo

Manifestazione in piazza Matteotti per ricordare l’assassinio di Giacomo Matteotti per mano dei fascisti.
Il rapimento e l’assassinio all’indomani delle elezioni del 1924 effettuate con la legge elettorale antidemocratica passata alla storia come Legge truffa Acerbo.

Per onorarne la memoria si invitano alla manifestazione i cittadini a partecipare con un garofano rosso.
Ribadiamo l’appello a votare NO, al referendum della controriforma Renzi-Boschi del prossimo ottobre, e a firmare il referendum contro legge elettorale 
italicumRenzi-Boschi ancora peggiore della legge fascista del 1924.

La data del 10 giugno ci ricorda anche l'infausta entrata in guerra dell'Italia a fianco della Germania nazista del 1940.
La data del 10 giugno è ricordata anche per la proclamazione della Repubblica italiana in seguito al referendum del 2 giugno 1946.

 

Presiede alla manifestazione: Luigi Fasce, Presidente Ass. L'Altra Liguria.
Partecipa Giordano Bruschi

Primi firmatari: Fernanda Contri, Giordano Bruschi, Luca Borzani, Elena Fiorini, Ivano Bosco, Giancarlo Russo, Giunio Luzzatto, Bruno Morchio, Paoletti Sandro, Pino Petruzzelli, Capello e Federica Terminiello, Guido Rodriguez, Adriana Antolini, Norma Bertullacelli, Giorgio Boratto, Mauro Barberis, Andrea Agostini, Danilo Zannoni, Agostino Gianellli, Mario Calbi, Luigi Fasce, Simonetta Astigiano,

 

Per l'ufficio stampa Altra Liguria - 8 giugno 2016


L'Altra Liguria sottoscrive l'appello NoOil di Padre Alex Zanotelli

LEGGI IL TESTO

8 giugno 2016


Ottimo il risultato delle liste civiche Noi per Savona e Savona Bella che hanno candidato Daniela Pongiglione a Sindaco della città. Daniela ha ottenuto 2558 voti, corrispondenti al 8,46%, praticamente il doppio di quanto ottenuto cinque anni fa.

Complimenti!


30 ragioni per dire NO all'Italicum e alle riforme costituzionali

 

 

 

Il vadenecum scritto dai costituzionalisti Massimo Villone, Domenico Gallo e Alfiero Grandi è scaricabile 

QUA

 

 

30 maggio 2016


Il bilancio del Comune di Genova

 

Documenti consultabili e scaricabili 

QUA



La stagione dei referendum


Costituzione

Organizziamo in tutta la Liguria Comitati per promuovere il NO al referendum di ottobre  sulla riforma costituzionale.

 

Vuoi partecipare? 

 ISCRIVITI QUA

Per approfondire  scarica  qua i DOCUMENTI


Italicum

QUA Il breviario dei Giuristi Demcratici sulla legge Italicum da scaricare, leggere, diffondere.


I referendum sociali

I nostri impegni

Costituzione, Territorio, Beni Comuni, Lavoro


Segui le attività del Consigliere del Comune di Genova Antonio Bruno

 nostro candidato Presidente alle regionali 2015

VAI ALLA PAGINA


Segui le attività dei Consiglieri Comunali di Progetto Altra Zuccarello


Tre delibere di iniziativa popolare per il Comune di Genova

Un gruppo di nove Associazioni ha elaborato tre delibere di iniziativa popolare per il comune di Genova. Occorrono 2000 firme da residenti nel Comune di Genova di età non inferiore a 16 anni. Invitiamo i cittadini a firmare.

PER SAPERNE DI PIù CLICCA QUA


Documenti COP 21

per leggere clicca QUA

E' ora disponibile il testo dell'accordo di Parigi tradotto in italiano (traduzione non ufficiale)

SCARICABILE QUA