fbpx

Un sindaco sempre più debole, provvedimenti sempre più distanti dal programma elettorale

Mentre il PD genovese continua a perdere pezzi, il sindaco Doria continua a promuovere provvedimenti che vanno verso la privatizzazione delle Aziende Partecipate (AMT e AMIU) e la cementificazione del territorio (gronda, terzo valico, Galliera, Bosco Pelato….), negando la partecipazione di utenti, lavoratori e cittadini nelle scelte, allontanandosi così sempre più dalle promesse fatte durante la campagna elettorale.

Il Consiglio Comunale, intanto, sembra impegnato più che altro a difendere il fortino, ingoiando provvedimenti che dovrebbero essere indigeribili per chiunque si dichiari, a parole, difensore dei beni comuni e favorevole a fermare il consumo di territorio.

Lo scenario, tutto legato a strategie politiche di sopravvivenza, sembra così rendere difficile qualsiasi prospettiva politica futura di costruzione di una vera alternativa che sappia tirare Genova fuori dal pantano.

 

Altra Liguria, ribadisce il proprio interesse a costruire un fronte unitario, antineoliberista ed alternativo a centro sinistra e centrodestra, che basi la propria strategia politica sulla difesa dei beni comuni e del territorio e sulla partecipazione reale delle persone, e rinnova il proprio supporto al Consigliere Antonio Bruno che continua a portare avanti con coerenza e determinazione le proprie idee, che sono anche dei molti genovesi che anelano al cambiamento.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami