fbpx

L’associazione L’Altra Liguria sostiene i cittadini della Valpolcevera che si oppongono da anni alla realizzazione dei lavori per la TAV Fegino-Rivalta Scrivia, ritenendola un’opera inutile, pericolosa per la salute ed il benessere delle comunità locali coinvolte, distruttiva per il già fragile equilibrio ambientale e rispondente solo agli interessi delle grandi imprese incaricate di realizzarla.

 

In questo contesto ritiene inaccettabili le modalità con cui ieri è stato realizzato, senza adeguata notifica e nel più completo disprezzo dei diritti dei cittadini danneggiati, l’esproprio di un terreno a Pontedecimo, con taglio di alberi, per iniziare la realizzazione di un by pass stradale, di dubbia utilità, connesso ai lavori per la realizzazione del terzo valico.

 

La nostra idea di sviluppo è completamente diversa di quella di chi vuole sfruttare e desertificare il territorio in spregio alla evidente necessità di cambiare passo per avviarsi verso uno sviluppo ecosostenibile.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami